Articoli e approfondimenti

Per capire e trattare … l’Emangioma Infantile

Approfondisci l’argomento, trova un Centro di Riferimento

Segue la traduzione dei testi contenuti nel video informativo

Per capire e trattare … l’emangioma infantile
dalla diagnosi alla cura

Capitoli

    1. Descrizione di un Emangioma Infantile
      Evoluzione della malattia
      Fattori che ne influenzano l’insorgenza
      Rischi legati agli Emangiomi Infantili
      Cure mediche

1. Descrizione di un Emangioma Infantile

Circa il 5% dei neonati, di età inferiore a 1 anno, manifesta un emangioma infantile

Emangioma Infantile proliferazione esagerata di micro vasi sanguigni

Tipi di emangiomi infantili

  1. Emangioma superficiale [chiamato “a fragola”] a causa di lesioni rosso vivo con superficie irregolare presentato come placca o noduli più arrotondati
  2. Emangioma profondo [chiamato “sottocutaneo”]. si trova più in profondità nella pelle. È identificabile da elevazioni bluastre o color pelle, la sua superficie è liscia
  3. Emangioma misto. Come suggerisce il nome, ha entrambe le caratteristiche di emangiomi superficiali e profondi. Solitamente appare come una placca rossa sovrastante un nodulo bluastro

Posizioni potenziali: Volto, Cranio, Collo, Torace, Braccia, Mano, Piede, Gamba, Posteriore, Fegato

Numero di emangioma per bambino: a volte numerosi

2. Evoluzione della malattia

Fase di proliferazione: rapida crescita in pochi mesi

Gli Emangioma Infantili di solito compaiono all’età di 1 mese.
La più rapida crescita tra 1 e 2 mesi di età.
La maggior parte della crescita è completata da 5 mesi di età.

Periodo in cui iniziare il trattamento: da 1 a 6 mesi

Fase di stabilizzazione: da 12 a 18 mesi

Fase di regressione spontanea Lenta e graduale da diversi mesi a diversi anni

3. Fattori che ne influenzano l’insorgenza

Fattori predisponenti per l’insorgenza di emangioma infantile

  • 2 femmine ogni maschio
  • Prematurità
  • Basso peso alla nascita
  • Gravidanza multipla

4. Rischi legati agli Emangiomi Infantili

Raramente: rischio vitale (ad esempio: ostruzione delle vie aeree)
Ulcerazione
Rischio funzionale (ad esempio: apertura limitata della palpebra, fastidiosi danni alla cartilagine, labbra …)
Frequentemente: rischio di cicatrice permanente

5. Cure mediche

Quando trattare?
Quando è necessario un trattamento, le cure mediche dovrebbero essere iniziate presto, idealmente durante i primi mesi di vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *